Dubai Guida completa di viaggio

Dubai: Guida completa e consigli per il viaggio

Amo viaggiare e finalmente anche Dubai è entrata a far parte delle mete da me visitate. Come per tutti i viaggi, prima di partire ho studiato tantissimo cosa vedere, dove alloggiare e tantissimi altri aspetti di questo viaggio, esperienza che voglio condividere con voi e che spero vi sia d’aiuto, per ottimizzare al meglio il viaggio.

Suddividerò questa guida in diverse parti, che potete raggiungere velocemente da questo menù rapido:


Vacanze a Dubai, periodo migliore

Uno dei problemi, se non quello principale, per visitare questo posto favoloso è la temperatura, che nei giorni più caldi può arrivare a toccare i 37° di minima e i 46° di massima con temperature percepite sopra i 50°. Proprio per questo motivo, vi conviene organizzare il viaggio con largo anticipo e scegliere il periodo con una temperatura ideale.

I periodi consigliati e ideali per visitare Dubai sono tra i primi di Ottobre a fine Marzo. Io ho trovato un’ottima occasione conciliando prezzi dei voli e un’ottima temperatura, nella seconda settimana di Marzo 2018. Vi sconsiglio vivamente di andare fuori da questi mesi, se soffrite eccessivamente di pressione bassa o il caldo.

Mi è stato molto d’aiuto, prima di programmare questo viaggio, questo sito che sto per linkarvi, che mi ha permesso di vedere le temperatura esatte negli anni precedenti e le medie storiche.

LINK | Storico delle Temperature Dubai

In questo caso specifico è riferito a Marzo 2017, ma potete vedere le temperature di qualsiasi mese e anno, comprese le precipitazioni, che sono qualcosa di veramente raro. Pensate solo che 98 mm di pioggia in un anno, sono una quantità che alcune volte in Italia può fare tranquillamente in una settimana se non meno.

Di seguito trovate 4 tabelle riepilogative con Temperature medie, Precipitazioni Medie, Ore di Sole e Temperatura del Mare. Quest’ultimo dato è abbastanza rilevante, infatti ci sono temperature abbastanza alte, tali da permettere di fare un bagno a mare in qualsiasi mese dell’anno, infatti il Golfo Persico è uno dei mari più caldi al mondo, addirittura più del Mar Rosso in alcuni mesi.

temperature precipitazioni mare sole dubai


Come arrivare

Esistono tantissimi voli e compagnie che possono portarvi a Dubai, ma se possibile, seguite bene i miei consigli se volete che la vacanza inizi già in volo, evitando di arrivare a Dubai già stanchi. Innanzitutto vi consiglio di utilizzare questo sito che sto per linkarvi, che vi permetterà di vedere velocemente anche il costo dei giorni successivi o precedenti a una data specifica:

LINK | Google Voli

I prezzi, anche prenotando un solo mese prima (intendo tutto compreso andata e ritorno), oscillano da un minimo di 300 euro delle compagnie Pegasus, Oman Air e Turkish Airlines alle 500 euro (quando lo trovate in offerta) o normalmente 600 euro di Emirates, che posso dire con assoluta certezza è la compagnia aerea migliore al mondo. I prezzi comunque dipendono dal periodo in cui partite e se sono presenti offerte.

google voli dubai

Altra cosa importantissima da sapere è che questa variazione di prezzi dipende da un fattore molto importante, ovvero gli scali, infatti Emirates è l’unica compagnia con la quale è possibile fare un volo diretto dall’Italia per Dubai, con la possibilità di scegliere fra questi 4 aeroproti: Bologna, Milano, Roma e Venezia.

Le altre compagnie hanno scali in cui se tutto va bene si aspetta da un minimo di 1 ora e 15 (ma costa poco meno di Emirates), fino ad arrivare a 5/7 ore per i voli più economi.

Se pensate che il viaggio in sé, senza scali dura 6 ore, questo può diventare un qualcosa di veramente pesante per chi inizia una vacanza.

Altra cosa che vi farà scegliere Emirates, soldi permettendo è il piacere di volo che si può apprezzare in questa compagnia per svariati fattori:

  • Viaggerete su aerei favolosi, potrebbe capitarvi l’Airbus A380, ovvero l’aereo per passeggeri più grande al mondo, che anche nella classe economica è veramente lussuoso, con posti comodi, monitor personalizzato dove poter vedere sia da una delle tre telecamere esterne dell’aereo, sia serie tv o film caricati (io ho visto tanto per dirvi, Assassinio sull’Orient Express con Johnny Depp e 4 puntate di Gomorra 3° stagione). Sono presenti anche alcuni canali in diretta Tv, ma stranieri e un buon archivio musicale e cosa incredibile, dei videogiochi con cui passare il tempo e sfidare altre persone sull’aereo, utilizzando il joypad posto sul sedile del passeggero davanti a voi che potete estrarre.
  • Avrete 20 MB di connessione gratuita in volo, si avete capito bene in volo. Non sono tantissimi ma è comunque qualcosa di unico.
  • Pasti compresi, sia nel volo di andata che di ritorno ho potuto fare, sia cena e colazione all’andata e pranzo al ritorno oltre a bibite servite durante il volo.
  • Personale gentilissimo e professionale e davvero tanto altro.

Per sfruttare al meglio il viaggio, ho approfittato all’andata del volo da milano, disponibile alle 22:00 circa (esistono altri 2 orari) e arriva al mattino presto.

Mentre al ritorno sono partito comodamente poco dopo le 15:00, in questo modo ho potuto sfruttare tutti i giorni a pieno.


Dove cambiare soldi a Dubai

Arrivati in aeroporto vi conviene cambiare pochi soldi, quanto basta per prendere un taxi, mezzo ideale per spostarsi, molto economico. Con 100/120 Dirham (AED), circa 22/26 euro, riuscirete ad arrivare anche a Dubai Marina che dista 20 Km e si trova dal capo opposto di Dubai.

Il luogo ideale per cambiare Euro in Dirham (AED) è nel centro commerciale Dubai Mall nel piano terra, dove troverete tantissimi Exchange con tassi ottimi, se non erro quello dove li ho cambiati io si chiamava Orient Exchange. Mi raccomando non fermatevi ai primi Exchange che trovate ai piani superiori all’ingresso nel centro commerciale.

Se invece per gli acquisti volete utilizzare la carta di credito, un consiglio che vi eviterà un bel grattacapo è il seguente, ovvero ricordarvi di abilitare i pagamenti in paesi fuori dall’Europa. Vi dico questo perché appena arrivato in Hotel, non riuscivo a pagare il conto e fare il check-in perché mi veniva continuamente rifiutato il pagamento, non potete immaginare la preoccupazione, per poi riuscire dopo qualche ora, tramite l’applicazione di Poste (posseggo una carta Banco Posta), ad abilitare i pagamenti Extra Europei e finalmente riuscire a utilizzare la carta. Fortunatamente per lavoro, sono molto ferrato con questo tipo di cose, ma non so’ se in molti sarebbero riusciti a risolvere questo problema così semplicemente, senza soprattutto telefonare in Italia, visti i prezzi di una telefonata.


Cosa vedere a Dubai

Le due mappe che vedete sotto, vi potranno sicuramente essere di estremo aiuto per capire, come si estende Dubai e cosa c’è da vedere. Le parti interessanti da vedere sotto tutte tra l’aeroporto e Dubai Marina. Alla sinistra di Dubai Marina non c’è nulla di importante da vedere, infatti anche se vedete un’altra Isola a forma di palma, questa è ancora in costruzione e non si sa nemmeno se verrà terminata. Tornando a noi, la parte interessante quindi si estende per 30 Km lineari, che per farvi capire meglio dividerò in 4 Zone, tutte alla sinistra dell’aeroporto:

  1. Zona Souk, ovvero i Mercati dell’oro, delle spezie, dei tessuti e dove è possibile salire sulla tipica imbarcazione Abra.
  2. Dubai Frame, è l’unica attrazione che si trova solitaria, tra la zona dei souk (mercati) e la zona Burj Khalifa.
  3. Zona Burj Khalifa, dove trovate oltre al famoso Burj Khalifa, ovvero il grattacielo più alto del mondo, le rispettive fontane danzanti che si trovano proprio difronte al grattacielo e il Dubai Mall, il centro commerciale più grande del mondo a lato del Burj Khalifa. Poco distante a 3 km dal Burj Khalifa, andando verso il mare, c’è il City Walk, una sorta di centro commerciale all’aperto dove fare Shopping.
  4. Zona Dubai Marina, dove trovate The Walk (una strada con negozi, ristoranti e spiaggia dove poter passeggiare, dove trovate la movida), Atlantis (il bellissimo Hotel che si trova nella parte più esterna della palma), Mall of Emirates (un enorme centro commerciale con la pista da sci all’interno), Madinat Jumeirah (ovvero un bellissimo quartiere vicino il famoso hotel a forma di vela, dove trovate edifici in stile arabo, canali e laghi artificiali), il Burj al-Arab (il famoso hotel a forma di vela).

mappa dubai zone

Qui sotto potete vedere tutti i luoghi di interesse da visitare a Dubai:

Quello che vi ho descritto è veramente tutto quello che potete vedere a Dubai. Se vi rimane tempo disponibile, ci sono altre cosa da fare e posti da visitare e da non perdere, che sono:

  • Tour guidato a Abu Dhabi: Questo tour costa circa 250 AED (60 euro), vi occuperà quasi una giornata intera, in cui visiterete la Grande Moschea dello Sceicco Zayed, la quarta più grande moschea del mondo, imperdibile, l’Emirates Palace, sicuramente uno degli hotel più lussuosi che possiate mai vedere con difronte i famosi grattacieli dove sono state girate le scene di Fast and Furious 7 ovvero le Etihad Towers, il Ferrari World ovvero il circuito di formula 1 di Abu Dhabi, l’Heritage Village (una ricostruzione di un villaggio oasi tradizionale) e il mercato dei datteri, dove potrete comprare datteri di varie qualità buonissimi personalmente provati.
  • Tour guidato nel deserto: Questo tour costa circa 270 AED (65 euro), vi occuperà una giornata intera, con un giro sulle dune a bordo di Jeep/Suv appositamente scelti, giro che dura circa 45 minuti dove l’autista si cimenta in una guida movimentata, a buon intenditor poche parole, questo fino ad arrivare in una sorta di costruzione nel deserto dove passerete le successive ore, in cui ammirerete il tramonto e potrete fare un breve giro su un cammello. In questa specie di costruzione/oasi nel deserto, potrete fumare il Narghilè, li chiamato Shisha e verso sera godere di un buffet/cena mentre ammirate uno spettacolo di danza del ventre e danza tradizionale.

Dove alloggiare a Dubai

Una delle spese maggiori che si affrontano a Dubai, sono sicuramente dovute a vitto e alloggio. Bene, vi dico solo che per trovare l’hotel e l’appartamento ideale, ho impiegato circa 4 mesi, chiamatemi pignolo, ma non potevo sbagliare. Eppure Dubai è famosa per avere più hotel che persone a momenti, ma vi assicuro che non è facile trovare l’alloggio perfetto che unisca, lusso, comfort, servizi, prezzo vantaggioso e posizione perfetta, vi sfido veramente a trovare di meglio su Booking e a lasciarmi un commento. Alla fine comunque, la fatica fatta ha dato i suoi frutti, infatti ho deciso di dividere la vacanza in un due alloggi diversi, dove nel primo ho privilegiato la quantità di servizi a un prezzo straordinario e nel secondo una vista da farvi restare senza parole:

  • Atana: al centro tra Burj Al Arab con accanto il Madinat Jumeirah, la Palma con il suo meraviglioso Atlantis e Dubai Marina. Ho approfittato dell’offerta con colazione e cena incluse, una delle pochissime strutture che la offre a Dubai senza spendere un capitale. L’hotel è costato, tasse incluse, circa 55 € a persona, con colazione e cena inclusa. Comunque il prezzo varia molto in base al numero di persone e giorni di pernottamento. Una delle tariffe ideali è quella che prevede per 3 persone la stanza tripla, con un pernottamento che diventa sempre più conveniente con l’aumentare dei giorni. Insomma un vero super affare considerando che la struttura è nuova, lussuosa, pulita, grande, le camere hanno letti comodissimi e stanze spaziose, il cibo servito è per tutti i gusti con tutte le cucine del mondo, sono inoltre presenti piscina e zona relax e direttamente dall’hotel si possono prenotare safari, ci sono navette gratuite per il mare, il centro commerciale e per altri posti della città, non credo si possa chiedere di più.


Booking.com


atana hotel dubai dove si trova

In questa prima struttura ho passato 5 giorni. La seconda parte del viaggio, ovvero i due giorni rimanenti, ho trovato invece un appartamento straordinario con la più bella vista di Dubai:

  • Dream Inn Dubai Apartments – Burj Residences: come potete capire dalla parte finale del nome, questo è un appartamento con vista diretta sulle fontane danzanti difronte e sul Burj Khalifa, il grattacielo che con i suoi 828 metri è il più alto al mondo. Grattacielo e fontane si trovano a meno di 200 metri difronte a voi. La vista che potete godere di giorno ma ancora meglio di notte, vi lascerà incantati come dei bambini, ve lo assicuro, potete vedere qualcosina nel video a fine pagina. L’appartamento è costato, tasse incluse, circa 100 € a persona a notte, effettivamente si caro, ma avevamo a disposizione un appartamento di 127 m² per sole 3 persone, con una vista fantastica, oltre a piscina e centro commerciale a 5 minuti a piedi, dove poter mangiare nei vari locali o comprare piatti già pronti nel market a piano terra e comprare tutto quello di cui avevamo bisogno. L’appartamento si trova nella Burj Residences Tower n°5, può ospitare fino a 6 persone, quindi in questo caso si può risparmiare molto, dividendo in più persone, infatti esistono anche appartamenti da 160 e 171 m² per 8 persone. Qui non è presente colazione, pranzo o cena, ma sotto casa è presente anche un market. Questo appartamento con le luci che potrete ammirare dalla sua vista e lo spettacolo che potrete ammirare dalle sue vetrate e dal balcone, via lascerà un ricordo indelebile per tutta la vostra vita.


Booking.com

Dream Inn Dubai Apartments Burj Residences


Dove mangiare a Dubai

Questa come detto precedentemente è una delle spese maggiori da affrontare, insieme all’alloggio. Se siete fortunati e la vostra struttura comprende anche i pasti come l’hotel sopra descritto Atana, risparmierete molti soldi, altrimenti il miglior posto dove mangiare a Dubai spendendo poco è il centro commerciale Dubai Mall, accanto al Burj Khalifa, dove troverete al 2° piano, un’infinità di locali per mangiare, dai fast food a catene con tutte le varietà di cibi, thailandese, sushi, pizza, se potete, provate Noodle House.

Mentre al piano più basso di tutti del centro commerciale, troverete nell’enorme market presente, del cibo pronto da portare via e consumare magari a casa. L’unica cosa che non troverete nei market purtroppo è la birra, infatti per un qualsiasi alcolico, anche leggero, sarete costretto a consumarlo nei locali, vi dico solo che una birra Corona mi è costata 12 euro, stesso prezzo per un cocktail, in un bar a Dubai Marina. Se avete trovato un appartamento e un giorno volete evitare locali, ma mangiare comodamente in appartamento, utilizzando Google Maps cercate i market Carrefour, ce ne sono vari distribuiti in tutta Dubai e sono molto ben forniti.


Come spostarsi a Dubai

Il modo migliore per muoversi a Dubai è senza alcun dubbio il Taxi. Ne trovate veramente a migliaia, è qualcosa di impressionante, unica accortezza è quella di utilizzare i Taxi ufficiali RTA che sono quelli economici, questo per evitare di finire in taxi privati abusivi, con macchine magari più lussuose, ma ben più costosi. Riconoscerete i Taxi RTA perché sono tutti solitamente di colore Beige con la cappotta di colori diversi, rosso, blu, verde o gialla, di marca Toyota, sono comunque tutte macchine nuove, pulite e ben funzionanti e i tassisti hanno una guida molto sportiva, sicuramente per riuscire a fare più corse possibili. La metro è più costosa rispetto al taxi e inoltre, c’è da camminare molto una volta scesi dalla metro, non è progettata proprio bene, per quanto sia comunque bellissima, mentre con il Taxi sarete portati esattamente a destinazione. La metro è futuristica, estremamente pulita e senza conducente e vi consiglio almeno 1 giro di farlo su di essa per vedere Dubai in tutta la sua interezza, in modo rapido e comodo.

taxi dubai rta ufficiali

 

La tariffa di partenza è di 5 AED (0,95 €), in alcuni casi anche 10 AED, questo forse dipende se il Taxi lo trovi già fermo in un punto o lo fermi al volo per strada, sinceramente non ho capito bene il motivo, ma comunque mai più di questo. Poi per ogni chilometro è di circa 1,75 AED (0,40 €) oltre che per tempo ma a un costo irrisorio. In media uno spostamento in taxi è di circa 20 AED (4 €). Gli autobus invece sono pochi diffusi, ne vedrete pochissimi a Dubai, anche se sono molto economici, quindi sarebbero stati una valida alternativa.


Come collegarsi a internet a Dubai

da me segnalate hanno connessione a internet incluse nel costo di soggiorno). Inoltre trovare una Wifi fuori dall’appartamento/hotel è un’impresa ardua, l’unica zona in cui sono riuscito a collegarmi è stato nel centro commerciale e all’aeroporto e con non poche difficoltà, sia per velocità di connessione, wi-fi con segnale debole e restrizioni sulla connessione nell’usare i servizi di chiamata voip tramite app di messaggistica come skype, telegram, whatsapp, facebook.

Altro problema sono le tariffe proposte da alcuni operatori, che sono molto costose e offrono ben poco, tariffe che ho trovato solo per gli operatori Tim e Vodafone:

  • TIM in Viaggio Pass Mondo 30 €/10 giorni – 50 minuti in uscita e 50 in entrata, 100 SMS e 500 MB per 10 giorni
  • Vodafone Smart Passport Mondo 6€/giorno – 15 minuti in entrata e 15 in uscita, 30 MB al giorno

Come comunicare con l’Italia da Dubai

Comunicare con l’Italia tramite internet, in modo gratuito è stata un’impresa ardua. Infatti prima di partire, leggevo nei vari forum e siti che i vari servizi/app di messaggistica sembrano non funzionare, ed effettivamente così è stato in molti casi. In ogni luogo in cui mi trovavo con connessione disponibile, dovevo provare i 4 servizi di messaggistica che vi consiglio di installare, ovvero:

Ogni volta, se mi andava bene, uno solo di 4 servizi funzionava e mi permetteva di effettuare chiamate vocali, nessun problema invece per l’invio di messaggi di testo, foto e video. Quindi vi consiglio prima di partire di installare tutti e 4 i servizi e di farli installare anche alla persona che qui in Italia volete sentire più spesso.


Dove prendere souvenir a Dubai

I posti ideali per prendere i Souvenir sono per quanto riguarda l’oggettistica al centro commerciale Dubai Mall all’Al Jaber Gallery, sotto l’Apple Store e nei negozi che trovate subito di fianco. Trovate inoltre un’ottima varietà di Souvenir anche in aeroporto dopo aver passato i controlli e con prezzi forse un po’ più contenuti. Ultima zona in cui prendere Souvenir sono i vari souk, ovvero i tipici mercati arabi, indicati nella mappa sopra. I vari souk presenti sono posti sicuri a dispetto della prima impressione che potrebbero farvi all’inizio, dove troverete lungo il vostro cammino alcune persone a fermarvi per vendervi qualcosa, diffidate delle persone per strada che cercano di vendervi orologi, che sono falsi e cose simili. Invece potete acquistare tranquillamente nei negozi, impressionante è il souk dell’oro, dove vedrete tanta di quella ricchezza, da far sfigurare persino Ponte Vecchio in Firenze.

souk oro dubai

Da non perdere il souk delle spezie, dove potrete trovare tantissime spezie per cui qui in Italia dovreste spendere un occhio della testa, come lo zafferano o la vaniglia. Vi consiglio di non fermarvi ai primi souk che trovate, dove sarete accalappiati, come i più classici mercati, negozi che hanno prezzi più alti, ma continuare fino agli ultimi souk dove comprano le persone del posto e trovate prezzi migliori. Questo è uno dei Souk migliori che ho trovato. Inoltre a pochi passi uscendo dai vicoli troverete il Terminal traghetti con il Dubai Creek, dove al costo di 1 Dirham (AED) circa 0,22 euro, si avete capito bene poco più di venti centesimi di euro, potrete fare un breve giro sull’abra, che porta da una parte all’altra del corso d’acqua.

abra dubai imbarcazione


Quanto costa andare a Dubai

In definitiva, ecco un riepilogo dei costi da sostenere e prezzi per la maggior parte delle cose di interesse, se si sceglie come meta di viaggio Dubai:

  • Quanto costa il biglietto per Dubai? Il biglietto per Dubai costa dai 300 ai 599 € per il volo andata e ritorno, il prezzo cambia in base alla presenza di scali, alla quantità di ore di volo e qualità della compagnia. Se scegliete di fare un volo senza scali, si parte da un minimo di spesa da 599 euro a salire (salvo promozioni), per la classe economy, questo comunque prenotando il volo almeno 45/60 giorni prima.
  • Quanto costa mangiare a Dubai? si può spendere da un minimo di 12 euro al giorno a persona, se si sceglie di mangiare in un fast food, a salire. Mediamente per un pasto in un ristorante si attesta sui 30/40 euro a persona. Se sfruttate la struttura che vi ho consigliato nella sezione “Dove alloggiare” risparmierete un sacco di soldi, mangiando benissimo. Per una pizza a Dubai si spendono tranquillamente, per la sola pizza senza bevande 10/12 euro, mentre per un caffè 3 euro.
  • Quanto costa muoversi a Dubai? Visto che il mezzo consigliato è il Taxi, vedremo nello specifico quanto costa un taxi a Dubai. La regola è più persone siete e maggiore sarà il risparmio. Mediamente si spende 8/10 euro per spostarsi di 15/20 km con un taxi, quindi tutto dipenderà da quanto vi spostate e da quanti km percorrerete.
  • Quanto costa dormire a Dubai? A meno che non scegliate di dormire in un ostello che si può trovare tra i 25 e i 30 euro per 2 persone, mediamente un hotel con un minimo di confort ma senza eccedere, parte dagli 80/90 euro a salire. Attenzione a una cosa!!! Molto importante quando si cerca un alloggio su Booking, che è senza dubbio il miglior sito con tutte le garanzie necessarie e supporto che mi ha veramente salvato in un viaggio a Varsavia, è andare a vedere le voci delle tasse sotto la camera dell’hotel che avete scelto, come indicato nell’immagine qui sotto. Come potete vedere ai 375 € originali si aggiungono 5%+7%+10%+ 15 Aed (che sono circa 3,50 euro a notte, ovvero 17,50 per 5 notti), facendo salire il prezzo a 475 € totali. Se vi state chiedendo se su altri siti non ci sono queste tasse, la risposta è no, queste tasse sono presenti su tutti i siti. Per chiudere l’argomento prezzi, per dormire in strutture di lusso sfrenato, come il prestigioso l’Armani Hotel, si parte da circa 650 a notte per 2 persone e fidatevi che non è nemmeno il più caro, in quanto si può arrivare ai 16 mila euro a notte per due persone, nella Suite Royal Bridge da 924 m² dell’hotel Atlantis.

quanto costa dormire a dubai

  • Quanto costa la benzina a Dubai? Questa è una domanda che si fanno in molti, la benzina costa circa 0,57 euro a litro, ovvero circa 0,70 dollari, e praticamente ha lo stesso prezzo dell’acqua, incredibile no?
  • Quanto costa una vacanza a Dubai? Non facendosi mancare nulla, ma non chiedendo nemmeno troppo lusso, si può tranquillamente affrontare una vacanza in questa meta stupenda con 1300/1500 euro per settimana. Se avete un minimo di dimestichezza, vi sconsiglio i pacchetti All inclusive, non risparmierete nulla, anzi… Con questa spesa riuscirete inoltre a visitare un giorno Abu Dhabi e fare un Tour nel deserto.

Altre informazioni utili

Il fuso orario di Dubai di 3 ore in avanti rispetto al nostro orario solare e 2 in avanti rispetto alla nostra ora legale.

È consigliabile avere un’assicurazione sanitaria, alcune compagnie come Emirates, la offrono a un costo di circa 40 €. La prima cosa che si apprezza in città, oltre alle opere architettoniche impressionanti, sono la cura maniacale per i dettagli, tutto perfettamente funzionante e al suo posto, verde curatissimo e pulizia impeccabile.

Per strada troverete zone adibite ai fumatori (per la verità non molte), solitamente indicate con una striscia di colore giallo per terra e un contenitore vicino per la cenere e le cicche di sigaretta.

Se volete visitare la moschea di Abu Dhabi (circa 140 Km da Dubai, vi consiglio di perderverla, bellissima!!) o altre moschee, dovete avere in valigia un abbigliamento che vi permetta di coprire gambe, per la parte superiore qualcosa qualcosa a maniche corte (no a vestiti smanicati o bratelline) e foulard per coprire la testa (per le donne).

Dubai è una città estremamente sicura, con uno dei tassi di criminalità più bassi al mondo, con forze dell’ordine quasi impercettibili, ma sempre pronte ad intervenire. Nono sono tollerate assolutamente droghe, consumo eccessivo di alcol e ubriachezza molesta, con pene molto aspre per chi è sorpreso anche con una piccola quantità di sostanze illegali.

È sconsigliabile fare foto o riprendere estranei soprattutto se donne.

I numeri per le emergenze a Dubai sono 999 per Polizia, 998 che ambulanza, 997 per i pompieri.

Cose da non dimenticare in valigia:

  • Un adattatore per presa elettrica da USA a Italiana;
  • Crema solare e abbigliamento da mare, costume, cappello, occhiali da sole, telo in microfibra e scarpe aperte;
  • Scarpe chiuse utilissime per chi vuole fare escursioni nel deserto;
  • Un maglioncino o qualcosa che copra il collo e le spalle, per l’aria condizionata abbastanza forte nei centri commerciali;
  • La fotocopia dei tuoi documenti, che può tornare sempre utile (passaporto e tessera sanitaria).

Trovate qui sotto un video da me realizzato, con brevi spezzoni di tutto quello che ho visto, video preparato in realtà per lavoro, in quanto recensisco vari dispositivi (smartphone, action cam, tablet, etc.) La ripresa delle fontane di sera è stata fatta dal fantastico appartamento sopra consigliato per quanto riguarda gli alloggi, che in alcuni spezzoni potete vedere anche di giorno.

Tutte le riprese che potete vedere qui sopra, con cui ho realizzato questo video, sono state fatte, con l’Action cam Yi 4K Plus, per cui ho realizzato la recensione. Per qualsiasi domanda, lasciate un commento.

Dubai: Guida completa e consigli per il viaggio
5 (100%) 5 votes

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *